Il Corinthians si afferma ancora come la squadra da battere nella Copa Libertadores, visto il 16-0 sulle ecuadoregne di El Nacional. Un risultato spaventoso, ma che non meraviglia tra le campionesse in carica e una squadra debuttante. Fare la cronaca di una partita senza spunti per le avversarie non avrebbe molto senso, tuttavia ci sono alcuni aspetti interessanti, come le tre triplette di Vic Albuquerque, Grazi e Gabi Nunes.

Vic, da titolare inaspettata, non ha deluso affatto, creando grande intesa a centrocampo con Diany e Ingryd, altre piacevoli sorprese. La prima ha offerto una prova autorevole e più sicura, l'altra un po' più leggera ha inciso poco nell'arco della gara, pur sfoggiando le sue grandi abilità. Se vuole però competere per un posto da titolare fisso deve collaborare di più con la squadra e rimanere nella partita. Il controllo di palla c'è, ora serve fare il salto di qualità imparando ad avere il controllo delle posizioni e delle giuste decisioni, magari più altruiste.

L'egoismo è accettato solo se si tratta di Gabi Nunes, la migliore di tutta la partita senza alcun dubbio. Arthur Elias ha preferito farla riposare in vista dei prossimi impegni e anche per la stanchezza provocata dal viaggio stressante verso l'Argentina. A seguito di alcuni infetti da Coronavirus nel team maschile, le autorità in un primo momento avevano proibito il viaggio del Timão, per poi far decollare l'aereo il giorno seguente. L'ultimo frangente di gioco è bastato a Gabigol, autrice di tre reti, di cui una su punizione perfettamente angolata, senza lasciare la palla alle altre. La vicinanza del fallo l'ha aiutata, ma il giusto rapporto tra precisione e potenza ha reso il pallone imparabile per il portiere.

Melanie Gutierrez, l'estremo difensore delle sconfitte, per assurdo è stata la migliore delle sue. Nel primo tempo ha mostrato buoni colpi, affondando nel secondo tempo assieme alla squadra. Gli ultimi gol, di cui tre messi a segno da Grazi, sarebbero potuti essere evitati con un minimo di concentrazione. Tuttavia il risultato ampio ha deconcentrato negli ultimi 20 minuti anche Gutierrez. Grazi ha ampliato a 36 gol con il Corinthians alla veneranda età di quasi 40 anni (il 28 marzo), riconfermandosi tra le migliori trequartiste della storia del calcio. La caccia al settimo titolo con la maglia bianconera è iniziata in maniera favolosa, sia individualmente sia collettivamente.

Sezione: Libertadores / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 15:05
Autore: Florind Lucas
vedi letture
Print