Tutto troppo facile, una partita praticamente a senso unico quella della Colombia all'esordio nel Mondiale U20. Un gol per tempo per sbrigare la pratica Polonia, formazione interessante ma mai realmente pericolosa dalle parti dell'estremo difensore colombiano Mier.

Dopo venti minuti abbandonati i Cafeteros si portano avanti sfruttando un erroraccio della retroguardia polacca, solo davanti al portiere avversario non può sbagliare Ivan Angulo. Partita in discesa per la Colombia che calcia in porta per diciassette volte.

La ripresa è sulla falsariga della prima frazione, i colombiani fanno la partita alla ricerca del gol che chiuderebbe definitivamente i conti. Tante occasioni, una traversa colpita ed i cambi che risultano decisivi. Entra in campo Johan Carbonero e l'ala dell'Once Caldas semina il panico, costruisce l'azione del raddoppio a tempo quasi scaduto con il tap-in vincente dell'altro subentrato, Sandoval.

La sintesi
Sezione: Nazionali / Data: Ven 24 maggio 2019 alle 11:45
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
vedi letture
Print