Dopo ben 12 anni di eccellenti risultati alla guida delle varie selezioni giovanili dell'Uruguay, con in mezzo anche qualche partita ad interim alla guida dei "grandi", Fabián Coito lascerà la Celeste. Già, perché contrariamente a quanto dichiarato dallo stesso 51enne poco tempo fa (si parlava di un rinnovo automatico), l'allenatore charrúa diventerà il nuovo CT dell'HondurasCoito, il cui stipendio sarà pagato da privati (e non con soldi del governo, come specificato dalla Fenafuth, la federazione honduregna), è atteso dopodomani per la presentazione a Tegucigalpa per iniziare immediatamente la sua avventura con i centroamericani; con la Bicolor l'uruguagio avrà subito l'obiettivo di fare una grande Gold Cup quest'estate, oltre ovviamente alla qualificazione per i prossimi Mondiali. Per farlo l'allenatore si sta già preparando adeguatamente, guardando il più partite possibili dei calciatori honduregni, e iniziando a conoscere squadre, giocatori e allenatori locali. 

Sezione: Nazionali / Data: Mar 19 febbraio 2019 alle 12:38
Autore: Samuele Altomare
vedi letture
Print