Scoperto l'arcano. L'assenza di Yeferson Soteldo, attaccante del Venezuela, nella seconda gara del trittico di Ottobre valevole per le qualificazioni al prossimo Mondiale e' stata decisa dal tecnico Leonardo Gonzàlez, per motivi disciplinari. A mettere a nudo la verità sono stati due giornalisti addentro alle cose della Vinotinto, che non avevano creduto molto al comunicato della FVF che parlava di infortunio muscolare per il giovane centrocampista che gioca nel Toronto FC. La partita contro il Brasile, la prime delle tre in programma, Soteldo l'aveva giocata tutta, ed agli occhi della stampa non era sembrato che avesse avuto problemi. Invece qualche ora dopo la fine della gara era arrivato il comunicato che dava il talentuoso calciatore che ha giocato anche con Universidad de Chile (Cil) e Santos (Bra) indisponibile per la partita contro l'Ecuador (vinta poi dalla Vinotinto). Cosa sarà effettivamente successo negli spogliatoi del Venezuela dopo la fine del match contro il Brasile? Se lo chiedono i tifosi venezuelani che in Soteldo, una delle giovani promesse degli ultimi anni del Paese Caraibico, riponevano molte speranze, sta di fatto però che gli addetti ai lavori hanno rimarcato la "giusta" decisione del tecnico di punire il calciatore per il suo comportamento non consono. 

Sezione: Nazionali / Data: Mar 12 ottobre 2021 alle 14:38
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print