La carriera di Juan Sebastian Veron è stata segnata di grandi successi, soprattutto in Italia dove è diventato un'icona specie con le maglie di Lazio e Parma. Intervistato dai media argentina, l'ex centrocampista dell'Inter ha ricordato il momento più brutto della sua carriera da calciatore. "Probabilmente la Coppa del Mondo 2002 senza alcun dubbio per tutto ciò che era stato generato e ciò che quella Nazionale aveva generato". Ricordiamo che quella nazionale affidata a Marcelo Bielsa era considerata tra le più forti della storia ma uscì clamorosamente ai gironi.

Sezione: Nazionali / Data: Mer 08 aprile 2020 alle 17:45
Autore: Antonino Sergi / Twitter: @NinoSergi92
vedi letture
Print