Giovedì scorso Enner Valencia e' diventato il maggior realizzatore in assoluto nella storia della Nazionale dell'Ecuador. Il 31enne attaccante, ex Emelec, Pachuca FC (Mes), West Ham United (Ing), Everton (Ing), Tigres UANL (Mes), Fenerbache (Tur), ha segnato le due reti che gli hanno consentito di staccare Agustìn "Tino" Delgado, il bomber principe della "Tir" fino a due giorni fa. Valencia aveva raggiunto "Tino" 2 anni fa, segnando la sua 31esima rete nell'amichevole  contro Trinidad e Tobago, e da allora tra pochi alti e molti bassi, non era riuscito a mettere più il pallone in porta, (11 partite in totale) scatenando le proteste dei tifosi ecuadoriani, visto anche che invece le sue prestazioni nel campionato turco con la maglia del Fenerbache erano abbastanza positive. Due giorni fa "Superman", come viene simpaticamente chiamato, ha ripreso confidenza con i gol in Nazionale, e ne ha fatti addirittura due contro la Bolivia, per superare Delgado. La sua storia realizzatrice con l'Ecuador era cominciata il 19 Novembre 2013 quando nell'amichevole contro l'Honduras (giocata negli USA) mise a segno il suo primo gol. Otto anni dopo Valencia e' salito sul tetto dei bomber della "Tri", diventando ancor più il punto di riferimento del gruppo guidato da Gustavo Alfaro, un gruppo che ha molte possibilità di qualificarsi al Mondiale 2022. 

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 09 ottobre 2021 alle 15:37
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print