Il fine settimana calcistico in Uruguay e' stato posticipato al 5 e 6 Ottobre dopo la tragedia che ha colpito il calcio Charrùa con la morte del giovane calciatore dell'Under-17 del Boston River. Era ovvio fermarsi per una pausa di riflessione anche per le polemiche nate intorno a questa targedia. Agustìn Martìnez, questo il nome dello sfortunato calciatore, poteva essere salvato? Qualcuno ha parlato di soccorsi arrivati in ritardo, non quelli dei medici che erano sul campo dove Martìnez e' stato colto da un infarto, ma quelli dell'ambulanza che non avrebbe avuto le necessarie attrezzature per "aiutare" il ragazzo. L'AUF ovviamente non ha perso tempo nel decidere di sospendere la giornata calcistica, resta comunque a detta di alcuni addetti ai lavori, la preoccupazione per l'inefficienza di alcuni impianti sportivi che addirittura sarebbero sprovvisti di defribillatore.

Sezione: Uruguay / Data: Lun 30 settembre 2019 alle 14:18
Autore: Roberto Scannapieco
vedi letture
Print